Talidomide: il grande silenzio.pdf

Talidomide: il grande silenzio PDF

Alfredo Giacon

«Non si può nascondere una storia per sempre. Anche se con la nostra ci hanno provato, eccome se ci hanno provato!». Tra gli anni Cinquanta e Sessanta migliaia di donne incinte ricorsero a farmaci a base di talidomide per contrastare nausee o insonnia. Farmaci, prodotti da unazienda tedesca, che avrebbero dovuto essere privi di effetti collaterali. Non era così. Gli effetti collaterali ci furono: in decine di Paesi nacquero migliaia di bambini con malformazioni agli arti o agli organi interni. Li hanno chiamati «i figli del Talidomide». Una definizione che nasconde una storia di avidità, di profitti fatti sulla salute di madri e figli, di silenzi, di errori, di bugie, di connivenze, di omertà. Ma è anche la storia di persone per bene che per anni si sono battute perché venisse fatta giustizia. A raccontarla in queste pagine è uno di quei bambini, oggi diventato adulto, la cui vita è stata segnata da ununica minuscola pastiglia: le vicende del più grande scandalo farmaceutico di tutti i tempi si intrecciano con quelle personali di una famiglia che, come tante, per anni ha cercato la verità nascosta dietro un grande silenzio.

Talidomide: il grande silenzio PDF online - Facile! Registrati sul nostro sito web elbe-kirchentag.de e scarica il libro di Talidomide: il grande silenzio e altri libri dell'autore Alfredo Giacon assolutamente gratis! Il 2 dicembre del 1961 la talidomide venne ritirata in Gran Bretagna, e via via negli altri paesi. In Italia il ritiro avvenne nel settembre 1962. Nel 1962 Somers ripeté l'esperimento del 1960, questa volta su animali gravidi e con una forma più biodisponibile, e ottenne risultati positivi.

3.61 MB Dimensione del file
9788842556732 ISBN
Talidomide: il grande silenzio.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.laportadoro.it o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Talidomide: il grande silenzio (Italian Edition) eBook: Giacon, Alfredo, Brumat, Roberto: Amazon.ca: Kindle Store

avatar
Mattio Mazio

21 lug 2018 ... È morto il medico che scoprì il nesso tra il farmaco Talidomide, ... Company, che commercializzava la talidomide in Gran Bretagna e il Dr. ... della compagnia – invece siamo rimasti in silenzio, e ci dispiace molto per que... 4 ott 2020 ... cacia diretta, va effettuata quindi con grande prudenza, ricercando ... vata in relazione a questo profilo, il che spiega il silenzio della Corte sul punto. ... dennizzo per sindrome da talidomide, 20/2019, in materia di di...

avatar
Noels Schulzzi

229 del 2005 «ai soggetti affetti da sindrome da talidomide, determinata dalla ... italiana a Euronext, nonostante la presenza di altre offerte e in gran silenzio, ... Talidomide: il grande silenzio (Italian Edition) eBook: Giacon, Alfredo, Brumat, Roberto: Amazon.ca: Boutique Kindle.

avatar
Jason Statham

Rendere la sanità più sicura si è dimostrata una sfida molto più grande di quanto pre- ... tragedia della talidomide negli anni Sessanta (Sharpe, Faden, 1998). ... scenario alternativo del silenzio e dell'abbandono è peggiore: per i p... Il ruolo delle donne durante la Grande Guerra S 4. Freud: Il caso ... concetti scientifici (la stereoisomeria nei farmaci: il caso del talidomide). ... Ora, su per la scala, anche questo gemito gli venne meno,arrestato dallo sgomento del ...

avatar
Jessica Kolhmann

Il 2 dicembre del 1961 la talidomide venne ritirata in Gran Bretagna, e via via negli altri paesi. In Italia il ritiro avvenne nel settembre 1962. Nel 1962 Somers ripeté l'esperimento del 1960, questa volta su animali gravidi e con una forma più biodisponibile, e ottenne risultati positivi.