La chiesa della Madonna dellOrto.pdf

La chiesa della Madonna dellOrto PDF

Giandomenico Romanelli

Già qualche decennio dopo la costruzione, forse per carenze di progetto o di esecuzione, la chiesa appariva in cattive condizioni di conservazione registrando dissesti e crolli tanto da dover essere massicciamente ristrutturata, se non proprio rifabbricata, in più fasi successive nel corso del XV secolo. Sono, infatti, documentati interventi vari nel periodo compreso tra il 1440 e il 1443, negli anni 60 e attorno al 1480. Ledificio rappresenta un interessante momento del passaggio dal gotico al primo Rinascimento: le sue stesse dimensioni e le proporzioni lasciano il gigantismo esasperato delle chiese dei francescani e dei domenicani o, magari, dei serviti per proporre un equilibrio e unarmoniosità di forme di rara eleganza. Il corpo delledificio, come sempre nel gotico veneziano e veneto, è realizzato in cotto ma le profilature, i pinnacoli, le edicole e le statue in bianca pietra dIstria alleggeriscono e nobilitano linsieme. Originale della Madonna dellOrto è poi la bicromia ottenuta con laccostamento della pietra dIstria e del marmo rosso di Verona, che contrappunta finestre e portale. Originalissima, con ricordi dellarchitettura romanica, risulta la finta galleria a nicchie trilobate che contengono le statue degli apostoli, mentre quelle nelle edicole raffigurano la Vergine e le Virtù (ma si tratta di inserimenti ottocenteschi di statue del XVII-XVIII secolo provenienti da santo Stefano di Murano).

Questa Chiesa è quasi un Museo con le opere di Tintoretto ai lati dell'altare (il Giudizio Universale e il Vitello d'oro), nonchè la sua tomba. C'è anche un dipinto di Cima da Conegliano. Nella sacrestia c'è la statua della Madonna dell'Orto che da il nome alla Chiesa. Bella …

7.97 MB Dimensione del file
9788831713672 ISBN
La chiesa della Madonna dellOrto.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.laportadoro.it o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

La chiesa della Madonna dell'Orto Romanelli, Giandomenico. Marsilio. Venezia, 2012; br., ill., cm 16x23. (Guide. Chiese ... Testo in: Peso: 0.13 kg . Già qualche decennio dopo la costruzione, forse per carenze di progetto o di esecuzione, la chiesa appariva in cattive condizioni di conservazione registrando dissesti e crolli tanto da dover ... La Chiesa venne restaurata nel 1399 (poggiava su delle fondamenta molto fragili), e nel 1414 le venne assegnato ufficialmente il nome di "Chiesa della Madonna dell’Orto" dal Consiglio dei Dieci (nome che comunque era già consolidato a livello popolare).

avatar
Mattio Mazio

Chiesa della Madonna dell’Orto. Fondata nel 1619 dal canonico Antonio Castagna. Secondo la tradizione, qui c’era una precedente piccola cappella con un’immagine della Madonna pitturata sul muro risalente all’epoca araba. Venne ingrandita dall’arcivescovo Venero e la …

avatar
Noels Schulzzi

Restaurants near Chiesa della Madonna dell'Orto: (0.04 mi) La Voga Bar (0.06 mi) Osteria L'Orto dei Mori (0.11 mi) Ostaria Da Rioba (0.12 mi) Levante (0.11 mi) A La Vecia Papussa; View all restaurants near Chiesa della Madonna dell'Orto on Tripadvisor $

avatar
Jason Statham

Hai 9 modi per andare da Roma a Chiesa della Madonna dell'Orto. Il più economico e' bus via Venice Mestre, St. di autobus che costa 21€. Il più breve è volo Rome a Venice che impiega 3½ ore.

avatar
Jessica Kolhmann

La Chiesa della Madonna dell'orto è famosa anche per essere la chiesa del Tintoretto. Autoritratto di Jacopo Tintoretto anziano. Il pittore abitava, infatti, poco lontano: al numero 3399 in Fondamenta dei Mori, così detta per la presenza di quattro statue che i veneziani hanno ribattezzato "i quattro mori" e alle quali sono stati dati i nomi di Rioba, Sandi e Alfani con un loro servitore.